I cani di Huamachuco.

perros huamachuco

I cani di Huamachuco sono cani ma si comportano da gatti. Non si avvicinano mica se li chiami e non si fanno accarezzare. Hanno sempre lo sguardo basso, oppure nervoso. Talvolta, mentre cammini per le strade, non puoi essere sicuro che non ti tireranno un morso dritto sul tuo polpaccio penzolante. Vogliono la compagnia ma non il contatto, non li vedi mai correre o giocare. Non ti vengono incontro per curiosità, non ti si piazzano a fianco e nemmeno per sogno ti annusano. Si, sono come dei gatti grossi e deformati. Sembrano lupi urbani affamati ma incapaci di far del male. Sempre magri, sempre in cerca di qualcosa. Mai sulla difensiva ma di certo fedeli al padrone. Girano, camminano, senza meta. Te li ritrovi in classe mentre insegni perchè il padrone è un tuo alunno. Nei negozi, vagano con occhi diabolici ma stanchi. Non saltano. Fantasmi scheletrici, fanno impressione talvolta quando sono in 3 o 4, appena li vedi sai per certo che hanno ancora molto di selvatico e poco di domestico. I cani di huamachuco sembrano portarsi dietro la fame e la tristezza che anche il popolo della città ha rifiutato perchè troppo cupo. Sembra che loro siano i conservatori del male di questa città peruviana, dove anche il più povero di tutti un sorriso te lo regala, più di uno, se non anche un abbraccio. I cani no, i cani di Huamachuco li ha mandati dio per allevviare un po’ il dolore di una popolazione che resiste da secoli al potere degli uffici di vetro. Si chiamano perros in spagnolo e quando li vedi ti scende la pena dritto tra l’anima e i polmoni.

 

Italo Angelo Petrone

Keiko Fujimori e Francisco Pizarro, Atahualpa e l'anima del Perù.
Protestano contro Renoir
LinkedInTumblrGoogle Gmail

About Italo Angelo

Classe 1989, nato in Germania, dopo l'infanzia tra Francoforte e Friburgo cresce in giro per l'Italia, tra Asti, Cagliari, Roma, Foggia e qualche estate di lavoro a Rimini. Nel 2009 arriva a Milano per gli studi. Oggi vive nel capoluogo lombardo per lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *