Editoriale

More from Editoriale

25 aprile e vuoti di memoria

Sono settantadue quest’anno. Il periodo storico della Resistenza comincia a essere un po’ più lontano nel tempo, mentre il ricordo di quello che è stato, di ciò che ha significato per la nascita di questo Paese e della sua democrazia … Leggi tutto

I vigliacchi, le mazze e i silenzi

Neanche due settimane fa, dentro uno dei Navigli milanesi era finito un ragazzo di venti anni, malconcio, ferito e costretto a schivare le bottiglie e gli sputi che un gruppuscolo di vigliacchi esaltati lanciava in sua direzione, infischiandosene del rischio … Leggi tutto

La Siria non è un gioco

Le bombe cadono. Le bombe uccidono ancora. Come avviene ogni giorno in Siria, come accade anche in tutti quei giorni per i quali non ci giungono immagini strazianti. Il mondo dibatte, le potenze coinvolte si lanciano accuse reciproche, si attribuiscono … Leggi tutto

Assuefatti, “crucianisti” e indignati

Non è facile guardare questo Paese in faccia, ma a volte è necessario farlo. Basta davvero poco. È sufficiente, ad esempio, ascoltare i discorsi comuni: quelli del cittadino della strada o quelli sui social oppure, armandosi di pazienza e sopportazione, … Leggi tutto

I cattivi maestri che armano l’odio

Un coltello sporco di sangue. Sul manico le impronte del criminale razzista che lo impugnava e che adesso dovrà rispondere di tentato omicidio aggravato da futili motivi e da motivi razziali. La speranza, non per l’aggressore ovviamente, ma per il … Leggi tutto

Il Paese delle non liberalizzazioni

Quando nel 2006, Pierluigi Bersani (allora ministro dello Sviluppo Economico) varò il pacchetto di liberalizzazioni atte a sbloccare e regolamentare un mercato ingabbiato da logiche corporative e burocrazie paludose, i tassisti bloccarono Roma, costringendo il governo guidato da Romano Prodi … Leggi tutto